ICRIC etc. - Sportello del Cittadino S.r.l.

Vai ai contenuti

Menu principale:

ICRIC etc.

SERVIZI
icric

Gli invalidi civili e i titolari di pensione sociale o assegno sociale devono ogni anno presentare all'INPS apposite dichiarazioni al fine della verifica della sussistenza dei requisiti che danno diritto alle relative prestazioni.

Con il Modello ICRIC
, l'interessato dichiara se ha usufruito o meno nell'anno precedente di un ricovero gratuito.
Infatti per aver diritto all'indennità di accompagnamento o di frequenza l'interessato non deve aver usufruito del ricovero gratuito in istituto.

Con il Modello ICLAV
l'interessato dichiara se nel corso dell'anno precedente ha lavorato e l'importo percepito.
La presenza di un reddito di attività lavorativa per un invalido civile parziale può determinare infatti la perdita del diritto all'assegno mensile.

Con il Modello ACCAS/PS
l'interessato dichiara se nel corso dell'anno precedente ha dimorato, soggiornato fuori dal territorio dello Stato, oppure se è stato ricoverato gratuitamente in un istituto e per quanto tempo.
Infatti i titolari di pensione o assegno sociale potrebbero perdere il diritto nel caso di un prolungato soggiorno fuori dal territorio nazionale o di un ricovero gratuito in un istituto.

I documenti da esibire sono i seguenti:

  • tessera sanitaria;

  • carta d'identità del titolare;

  • atto di nomina, carta d'identità e tessera sanitaria del rappresentante legale (tutore/amministratore di sostegno) ;

  • delega per la presentazione del modello;

  • carta d'identità del delegato.


Inoltre:

  • per il modello ICRIC l'eventuale certificato medico attestante disabilità intellettiva o minorazione psichica;

  • per il Modello ICLAV l'eventuale certificato medico attestante disabilità intellettiva o minorazione psichica;

  • per il Modello ACC / ASPS la documentazione rilasciata dall'Istituto di ricovero per l'importo della retta a carico proprio o dei suoi familiari.


La consegna dei modelli ICRIC, ICLAV, ACCAS/PS
agli sportelli del CAF può essere effettuata:

  • dal dichiarante;

  • al tutore/curatore se presente;

  • da un delegato alla consegna (in questo caso il modello dovrà essere firmato dal dichiarante).


Il CAF provvederà GRATUITAMENTE

  • ad acquisire le dichiarazioni rese dai titolari delle prestazioni oggetto delle richieste;

  • a redigere e far sottoscrivere al pensionato il modello elaborato, consegnandone una copia, altra copia sarà conservata dal CAF;

  • a trasmettere telematicamentele dichiarazioni all'INPS.


Oltre che servirsi dei CAF, per presentare all'Ente tali modelli, si possono utilizzare anche i servizi on line disponibili nel sito dell'Inps.

Privacy Policy
Torna ai contenuti | Torna al menu